Blog

“Learning by doing”: un progetto di successo.

Il metodo  migliore per acquisire e metabolizzare una teoria consiste nel metterla in pratica; è questo il concetto sul quale è costruito il progetto “Learning by doing” promosso da Confindustria Marche e rivolto a docenti e studenti delle Università.

Siamo stati davvero fieri di essere stati selezionati come Azienda per ospitare alcuni studenti del Dipartimento di Economia insieme alla loro docente Prof.ssa Patrizia Silvestrelli.

Durante primo incontro con gli studenti  il fondatore di Idea84, Fernando Angeletti,  ha raccontato la storia dell’azienda, le sue  basi economiche, commerciali, ma sopratutto quelle etiche. Si è parlato poi di come il mercato sia cambiato ed anche di come si sia spostato il target di riferimento, delle sfide che una piccola ma solida realtà del territorio deve affrontare per rimanere tra i capofila del settore, di come con l’avvento del web si sia stravolto il modo di comunicare.  A conclusione abbiamo poi definito l’obiettivo di questo lavoro di squadra e la scelta è ricaduta sul delineare una strategia comunicativa che fosse ideata per un’azienda BtoB come la nostra.

Nell’appuntamento successivo gli studenti mi hanno sottoposto il loro elaborato ed è subito emerso quanto sia distante il mondo teorico/concettuale da quello pratico; molte delle teorie imparate all’Università non sono applicabili al mondo del business e per questo è stato necessario rivedere alcuni punti salienti della proposta. Le indicazioni  sono state metabolizzate in maniera rapidissima dai ragazzi ( predisposizione tipica delle menti allenate allo studio) che hanno corretto il tiro ed elaborato una proposta congrua alle esigenze di Idea84.

Questa esperienza interessante (per entrambe le parti) è servita a confermare l’idea già esistente di quanto sia fondamentale per la formazione il connubio tra istituti scolastici e mondo del lavoro, perchè per quanto possano essere pieni di teorie i primi e pieno di pratica il  secondo,  non saranno mai in grado di formare completamente qualcuno se lavorano in maniera indipendente e svincolata.

Dal canto mio è stato un vero piacere poter mettere a disposizione la mia esperienza formativa e professionale per far capire ai ragazzi quanto sia difficile passare dalla teoria alla pratica e quanto possono rivelarsi interessanti per loro progetti del genere, e di non sottovalutarne mai la loro importanza. Ringrazio Ballini Elisa, Ciccarelli Leonardo, Mari Alessandro, Mari Silvia e Marini Loris per aver ascoltato diligentemente e con estrema partecipazione la mia avventura post accademica, che vi sia da esempio! Ad maiora!

Valentina Matteucci

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*